Bibliografia Ferroviaria Italiana


Le ferrovie di Pio IX. Nascita, sviluppo e tramonto delle strade ferrate dello Stato Pontificio (1846-1870)
Ingrandisci
MAURIZIO PANCONESI

Le ferrovie di Pio IX. Nascita, sviluppo e tramonto delle strade ferrate dello Stato Pontificio (1846-1870)

Cortona : Calosci, 2005.
Pagine 350. Cm. 17x24.
ISBN 88-7785-206-2
Compralo online su www.ibs.it
Compralo online
su www.ibs.it

Dalla quarta pagina di copertina: "Con questo libro l'autore ci fa percorrere un suggestivo viaggio nella non tanto lontana epoca di Pio IX, su quei binari che furono le Strade Ferrate Pontificie, rendendoci partecipi delle curiosità e degli eventi tristi e lieti di quel tempo.

Tra gli argomenti trattati, la diffidenza verso le prime locomotive a vapore, talmente radicata in gran parte dell'opinione pubblica, che la Curia Romana aveva imposto ai sacerdoti il divieto d'impartire l'assoluzione a coloro i quali ...avessero rischiato la vita sopra le macchine infernali che violano le leggi della natura sulla velocità. Non la pensava però certamente così il Cardinale Giovanni Maria Mastai Ferretti, eletto Papa il 16 giugno 1846 con il nome di Pio IX, il quale, due anni dopo la sua elezione, in seguito all'uccisione del suo Primo Ministro, dovette rifugiarsi a Gaeta presso il Re delle Due Sicilie, Ferdinando II di Borbone.

Durante il forzato soggiorno, l'8 settembre 1849, su invito e in compagnia dello stesso Re, effettuò il suo primo viaggio in treno da Portici a Pagani, prima ferrovia costruita sul suolo italiano. Il successivo 23 settembre visitò il Reale Opificio di Pietrarsa, vanto dell'industria metalmeccanica napoletana, fabbrica di cannoni e proiettili d'artiglieria, ma dove adesso si costruiva materiale ferroviario e si stava montando la nuova, potente locomotiva da 300 cv. Rientrato il Pontefice a Roma, il 12 aprile 1850, ebbe inizio un frenetico susseguirsi d'iniziative di collegamenti ferroviari: la Roma-Frascati (1856), la Roma-Civitavecchia (1859), la Roma-Velletri-Ceprano (1862), la Strada Ferrata degli Appennini (Bologna-Pistoia, 1864), la Roma-Ancona-Bologna (1866).

In questo volume si descrivono tra l'altro le varie stazioni della Rete compresa Termini di Roma, il materiale rotabile, tra cui le famose carrozze di Pio IX, la ferrovia del Vaticano (1934) ed i viaggi in treno di Pio IX, di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II. Come anche viene ricordata la battaglia di Mentana (1867) e la Breccia di Porta Pia (1870), con il conseguente passaggio di Roma a Capitale d'Italia."

Indice del libro
Prefazione7
Brevi note biografiche su Pio IX10
Cronologia degli avvenimenti11
Cap. I Gli anni prima di Pio IX19
Cap. II Pio IX e le ferrovie27
In treno sulla Portici-Pagani ed in visita a Pietrarsa (8 e 23 novembre 1849)44
Cap. III La Roma-Frascati (1856)47
Cap. IV Il viaggio nelle Provincie (4 maggio - 5 settembre 1857)63
Cap. V La Roma-Civitavecchia (1859)69
Il nuovo Ponte in ferro mobile sul Tevere a S. Paolo (1863)89
Cap. VI La Roma-Velletri-Ceprano (1862)
Il Viadotto Pio di S. Anatolia presso Velletri
118
Cap. VII La Strada Ferrrata Centrale Toscana (1864)
(Piacenza-Bologna-Porretta-Pistoia)
121
Cap. VIII La Stazione Termini (1863-1874)143
Cap. IX Gli eventi dopo Castelfidardo (19 settembre 1860)171
La società Generale delle Strade Ferrate Romane (1856-1878)177
I giorni di Mentana (3 novembre 1867)199
Cap. X La Roma - Ancona - Bologna (1866)207
Le stazioni: Ancona239
Bologna242
Fabriano253
Foligno254
Rimini256
Senigallia257
La Valigia delle Indie (1879)264
Cap. XI Il materiale rotabile271
Cap. XII Le carrozze di Pio IX303
Cap. XIII La Ferrovia del Vaticano (2 ottobre 1934)321
Cap. XIV I viaggi in ferrovia dei successori331
Conclusione337
Appendice: Le scienze e le arti sotto il pontificato di Pio IX. Tipografia Belle Arti, Roma, 1860339
Dove si trova in bibliotecaCittàProv. Segnatura Fonte
Apri la scheda del Servizio Bibliotecario NazionaleSBN
Biblioteca comunale AntonellianaSenigalliaAN SBN
Biblioteca della Società Nazionale di Mutuo Soccorso Cesare PozzoMilanoMI SBN
Recensioni
Recensione in "iTreni", n. 271, giugno 2005, pagina 31

Le informazioni contenute in questa pagina sono fornite senza alcuna garanzia di accuratezza, completezza o correttezza.