Bibliografia Ferroviaria Italiana


Muoversi in Toscana. Ferrovie e trasporti dal Granducato alla Regione
Ingrandisci
ANNALISA GIOVANI, STEFANO MAGGI

Muoversi in Toscana. Ferrovie e trasporti dal Granducato alla Regione

Bologna : Il Mulino, 2005.
Pagine 346. Cm. 14x21.
Collana "Percorsi"
ISBN 88-15-10814-9

Dalla quarta pagina di copertina: "La Toscana, regione di passaggio tra nord e sud, è da sempre zona di continui interscambi. Questo libro racconta la storia dei trasporti dalla metà del Settecento agli anni '70 del Novecento, cioè dal periodo della "rinascita" stradale sostenuta dai granduchi di Lorena, fino all'istituzione dell'ente Regione, che dedicò grande attenzione alle problematiche legate allo spostamento di merci e di viaggiatori.

La ricerca condotta da Stefano Maggi e Annalisa Giovani, pur non trascurando la navigazione, i porti, le strade e le autolinee, si sofferma in modo particolare sulla costruzione e l'esercizio delle ferrovie, per il ruolo speciale che hanno rivestito nella crescita economica e sociale del territorio, ma anche nell'immaginario collettivo dei toscani, i quali non di rado videro nel treno il simbolo stesso del progresso e dello sviluppo.

Alle "strade ferrate" è interamente dedicata la seconda parte del volume, arricchita da una scelta di brani letterari scritti da alcuni fra i grandi protagonisti dell'Otto e del Novecento; brani che riportano il lettore indietro nel tempo, in una società locale che stava percorrendo il proprio cammino verso il futuro lungo i binari della rete ferroviaria."

Indice del libro
Prefazione di Riccardo Conti, assessore al Territorio e alle Infrastrutture della Regione Toscana9
Introduzione, di Stefano Maggi13
Parte prima. Formazione e sviluppo della rete di mobilità, di Stefano Maggi
I. Viabilità e comunicazioni nel Granducato21
 1. La rete viabile dal Medioevo all'età moderna21
 2. Le strade nella Toscana dei Lorena25
 3. Diligenze e vetture di posta34
 4. "Immensa arpa sonora al vento": l'arrivo del telegrafo41
II. Un secolo di costruzioni ferroviarie. 1840-194043
 1. L'arrivo del vapore nella Toscana granducale43
 2. La Leopolda e la Subappennina48
 3. Le costruzioni ferroviarie dal '48 all'unità d'Italia51
 4. Dorsale e Tirrenica dalle Strade Ferrate Romane alle Reti Mediterranea e Adriatica56
 5. La Transappenniniche65
 6. Ferrovie complementari e secondarie72
 7. Ferrovie minerarie e industriali92
 8. La "direttissima" dell'Appennino99
III. Trasporti e territorio fra Ottocento e Novecento103
 1. La nascita del trasporto pubblico locale: l'omnibus103
 2. "Tramway" e tranvai108
 3. Filovie, autolinee e rete stradale133
 4. Livorno e gli altri porti della Toscana144
 5. La navigazione interna156
 6. Le isole dell'arcipelago163
 7. Ferrovia e sviluppo territoriale166
 8. I treni nel ventennio fascista173
IV. Dalla ricostruzione all'ente Regione181
 1. Danni di guerra181
 2. Il "miracolo economico"187
 3. La Regione e la riforma del trasporto202
 4. La mobilità a fine Novecento216
Parte seconda. Architettura e letteratura sulle ferrovie toscane, di Annalisa Giovani
V. Architettura delle stazioni principali229
 1. Le stazioni della Toscana: alla ricerca di uno stile229
 2. Il "movimento moderno" e i retaggi culturali ottocenteschi245
 3. Le distruzioni belliche e il secondo Novecento254
VI. I piccoli fabbricati ferroviari259
 1. Edifici e attrezzature: uno sguardo d'insieme259
 2. I piccoli fabbricati dall'Ottocento alla Grande guerra273
 3. Fra le due guerre: l'uso del cemento armato e le rimanenze ottocentesche277
VII. Treni e letteratura283
 1. L'impatto del treno sulla cultura ottocentesca283
 2. Dalla svolta del Futurismo al dopoguerra294
 3. Una scelta di brani letterari304
Bibliografia, di Annalisa Giovani323
Indice delle tabelle e delle carte339
Indice dei nomi341
 
Tabella 1.1. Strade comunitative del Granducato nel 185034
Tabella 1.2. Stazioni per il cambio dei cavalli sulle strade postali toscane nel 183336
Tabella 2.1. Ferrovie interessanti il territorio della Toscana divise per compagnia di gestione
e per classificazione nell'anno 1901, con le date di apertura
80
Tabella 3.1. Tramvie extraurbane in Toscana nel 1927126
Tabella 3.2. Autolinee in esercizio in Toscana nel 1917137
Tabella 3.3. Linee automobilistiche in esercizio per regione nel 1922138
Tabella 3.4. Veicoli in circolazione nel compartimento statistico della Toscana nel 1933139
Tabella 3.5. Elenco delle strade statali interessanti la Toscana141
Tabella 3.6. Ipotesi di lavori per la navigazione interna in Toscana: opere e costi (1909)163
Tabella 4.1. Autoveicoli circolanti nelle province toscane alle date dei censimenti dal 1961 al 2001217
Tabella 4.2. Veicoli a motore nelle regioni italiane anno 1989218
Tabella 4.3. Lunghezza della rete stradale nelle regioni italiane nel 1990219
Tabella 4.4. Lunghezza in km della rete Ferrovie dello Stato nel compartimento di Firenze (1905-1994)223
Carta 2.1. Carta geografica delle ferrovie e tramvie della Toscana nel 191382
Carta 3.1. Tramvie extraurbane della Toscana a scartamento ordinario nel 1927131
Carta 3.2. Tramvie extraurbane della Toscana a scartamento ridotto nel 1927133
Carta 3.3. Autostrada Firenze-mare, pubblicità del 1935142
Carta 4.1. Il tracciato della "direttissima" Roma-Firenze in una cartolina del 1977200
Carta 4.2. Nodo ferroviario di Firenze nel 1997220
Carta 4.3. Nodi ferroviari di Pisa e di Livorno nel 1997221
Dove si trova in bibliotecaCittàProv. Segnatura Fonte
Apri la scheda del Servizio Bibliotecario NazionaleSBN
Biblioteca della Società Nazionale di Mutuo Soccorso Cesare PozzoMilanoMI AT
Biblioteca delle Civiche raccolte storiche. Museo del RisorgimentoMilanoMI SBN
Biblioteca della Fondazione Istituto GramsciRomaRM SBN
Recensioni
Recensione in "iTreni", n. 280, aprile 2006, pagina 27
Recensione in "Mondo Ferroviario Viaggi", n. 235, luglio-agosto 2006, pagina 60
Recensione in "TuttoTreno", n. 204, gennaio 2007, pagina 58

Le informazioni contenute in questa pagina sono fornite senza alcuna garanzia di accuratezza, completezza o correttezza.