Bibliografia Ferroviaria Italiana


Santhià e la ferrovia: una storia che dura da 150 anni
Ingrandisci
MARIO MATTO

Santhià e la ferrovia: una storia che dura da 150 anni

Santhià : G.S. Editrice, 2006.
Pagine 486. Cm. 21x28.
ISBN 88-87374-95-3

Dalla quarta pagina di copertina: "La pubblicazione analizza la stretta relazione tra Santhià e le ferrovie, considerata sotto svariati punti di vista (storico, tecnico, economico, ambientale, turistico, aneddotico) e molteplici livelli di analisi. Entro tale cornice, Santhià, antico e trafficato crocevia tra Vercellese, Biellese e Canavese, non è che il punto d’avvio di alcuni “percorsi concettuali” che si irradiano e si prolungano, fino a lambire i confini nazionali. Per questa ragione lo sforzo compiuto dall’autore può essere gradevolmente apprezzato da tutti, anche se in modi diversi nelle sue parti, a seconda degli interessi personali di ciascuno."

Indice del libro
Prefazione13
- Contenuti del lavoro e guida alla lettura14
- Fonti e ringraziamenti16
Capitolo 1
L'evoluzione delle ferrovie italiane: una sintesi storica
19
- Il contesto di partenza: il "fervore ferroviario"
piemontese di metà Ottocento
19
- Dall'Unità d'Italia ai primi interventi
di riorganizzazione del sistema ferroviario
23
- Lo sviluppo dell'industria ferroviaria nazionale
e l'introduzione dei primi "comfort" per i viaggiatori
28
- Il Ventennio e i treni popolari31
- Dal secondo dopoguerra alla riforma degli anni Ottanta35
- L'intervento delle regioni e il rilancio dei "rami secchi"42
- La nuova "rivoluzione ferroviaria" di fine secolo46
Capitolo 2
Santhià e la ferrovia: una storia lunga 150 anni
51
- La ferrovia arriva a Santhià51
- Le ferrovie come fattore di sviluppo economico dell'area62
- Qualche episodio accaduto nei 150 anni di storia ferroviaria locale69
Capitolo 3
La linea ferroviaria Torino-Novara-Milano
93
- La realizzazione della tratta da Torino a Novara94
- La realizzazione della tratta da Novara a Milano101
- Un'infinità di rotabili e di mezzi di trazione103
- Gli orari117
- Una linea tecnologicamente avanzata122
- In viaggio sulla Torino-Milano:
una sintetica descrizione degli spunti paesaggistici
131
- Da Milano a Torino132
- Da Torino a Milano140
Capitolo 4
La Santhià-Biella, una delle prime ferrovie d'Italia
149
- I primi anni149
- La Società Anonima "Strade Ferrate di Biella":
una società ferroviaria all'avanguardia
155
- Il subentro delle Ferrovie dello Stato (1951)
e il nuovo tracciato da Candelo a Biella (1958)
158
- La riqualificazione della linea162
- Da due linee a una sola: la Santhià-Biella-Novara165
- Gli orari e le coincidenze176
- Il paesaggio da Santhià a Biella visto dai finestrini del treno181
- La prosecuzione del viaggio sulla Biella-Novara192
Capitolo 5
La tramvia Santhià-Ivrea e la rete tranviaria locale
203
- Introduzione203
- Il progetto di strada ferrata da Santhià a Ivrea del 1858205
- Una linea ad alta capacità tra Santhià, Aosta e Martigny?214
- Sviluppi recenti: Chivasso al posto di Santhià?218
- La linea tranviaria da Santhià a Ivrea221
- Il ruolo delle tramvie nella società del tempo240
- Le tramvie del Vercellese244
- Le tramvie del Biellese253
- La chiusura delle linee264
Capitolo 6
Le Officine Magliola:
un legame ancora più stretto fra Santhià e i treni
267
- Breve storia delle Officine267
- Gli anni recenti277
- Una visita agli stabilimenti285
- Il settore della manutenzione dei rotabili: alcune caratteristiche292
Capitolo 7
La Santhià-Arona: una linea dalle potenzialità latenti
303
- Una gestazione durata più di 50 anni303
- L'inaugurazione310
- I 100 anni del tunnel del Sempione315
- Una linea poco utilizzata322
- Uno sguardo agli orari del passati e a quelli di oggi328
- Da linea internazionale a "itinerario alternativo"340
- Il paesaggio da Santhià ad Arona visto dai finestrini del treno343
- Da Santhià a Romagnano Sesia344
- Da Romagnano Sesia ad Arona359
Capitolo 8
I rotabili delle linee secondarie santhiatesi
369
- Introduzione369
- Dalla fine del vapore alle diverse automotrici termiche,
tra aspetti tecnici e qualche ricordo personale
372
- Le ALn 772380
- Le ALn 773386
- Le ALn 668391
- Le "nostre" ALn 668 Breda394
- Dalle ALn 668 alle 663399
- Le ALn 663400
- I complessi Minuetto402
Capitolo 9
La linea ad alta capacità Torino-Novara-Milano
413
- La costruzione della linea415
- Un'opera colossale420
- Il tracciato e le opere principali423
- La tutela delle norme in materia ambientale431
- Una nuova rete regionale di linee ferroviarie veloci?437
- L'ipotesi di collegamento ad alta capacità
Ivrea-Santhià-Alessandria
441
Capitolo 10
Linee locali e turismo ferroviario
445
- Le caratteristiche del turismo ferroviario: la situazione italiana446
- Il treno come strumento di incentivazione del turismo453
- Il turismo ferroviario sulle linee descritte in questo libro454
- Il servizio "treno + bici"455
- Da rami secchi a percorsi verdi469
- Il ripristino della viabilità dolce469
- I treni storici come occasione per riavvicinare il pubblico al treno474
Postfazione475
- La passione per i treni, tra "alti e bassi"475
Bibliografia483
 
Elenco delle schede di approfondimento
- La stazione di Santhià:
un polo di attrazione per il territorio circostante
67
- Azioni di sabotaggio compiute
dalle formazioni partigiane (agosto 1944 - aprile 1945)
73
- Una stazione che non delude i ferramatori90
- TAF e Minuetto113
- Viaggiare in sicurezza con il Sistema
di Controllo Marcia Treno (SCMT)
129
- La ferrovia Biella-Novara: una linea dalla lunga gestazione169
- Da Santhià a Oropa su treno e tram:
un ricordo della tramvia più ardita d'Italia
198
- Il progetto di collegamento ferroviario
tra Santhià e Ivrea predisposto nel 1934
238
- Le tramvie del Vercellese (diverse schede)246
- Le tramvie del Biellese (diverse schede)255
- Le carrozze "Vivalto"283
- Lo spostamento dei rotabili all'interno delle Officine290
- Una linea dalle numerose interconnessioni:
il problema delle coincidenze
334
- Riconoscere qualche cima dai finestrini del treno345
- Le assegnazioni dei mezzi di trazione
in alcuni depositi locali: qualche esempio
407
- I turni di servizio dei rotabili: qualche esempio410
- Alimentazione, segnalamento e sicurezza429
- I siti archeologici rinvenuti nella tratta Torino-Novara433
- Il nodo di Novara434
- La Torino-Lione: le ragioni del sì440
- La reintroduzione di treni turistici
lungo itinerari insoliti: qualche esempio
464
- Il ripristino dei collegamenti internazionali sulla Santhià-Arona466
- Il recupero della sede tranviaria della Biella-Oropa472
Dove si trova in bibliotecaCittàProv. Segnatura Fonte
Apri la scheda del Servizio Bibliotecario NazionaleSBN
Biblioteca privataMilanoMI AT
Recensioni
Recensione in "iTreni", n. 293, maggio 2007, pagina 23
Recensione in "Mondo Ferroviario Viaggi", n. 244, maggio 2007, pagina 62
Recensione in "TuttoTreno", n. 218, aprile 2008, pagina 58

Le informazioni contenute in questa pagina sono fornite senza alcuna garanzia di accuratezza, completezza o correttezza.